Torino: per sfuggire a una perquisizione fa una frittata di cocaina in padella

12 Novembre 2019
114 Visualizzazioni

Arriva dal capoluogo piemontese la notizia più bizzarra di questi giorni: alcuni agenti di Polizia, durante una perquisizione in una casa in via Paolo Gaidano, si sono trovati di fronte a una scena fuori dal comune. All’arrivo delle Forze dell’Ordine erano presenti in casa tre uomini, due ventiquattrenni e un ventitreenne, che non appena si sono resi conto di avere alla porta la Polizia, hanno messo in scena una pagliacciata degna dei migliori film.

Uno si è fiondato in bagno nel tentativo di gettare alcuni ovuli di droga nel wc. Un altro ha ingurgitato alcune sostanze stupefacenti, provando a opporre una debole resistenza agli agenti. Il terzo – il vero genio – è entrato in cucina e non sapendo dove nascondere la cocaina l’ha buttata in una padella bollente sperando che gli ovuli prendessero fuoco, finendo per realizzare una particolare frittata.

Ovviamente, tutti e tre i ragazzi sono stati arrestati. In casa gli agenti hanno sequestrato anche altri 51,4 grammi tra eroina e coca. Nell’armadio c’erano pure 7000 euro in contanti e vari dispostivi elettronici tra smartphone, pc e tablet.

 

Tutti gli articoli presenti sono provvisti di relativa fonte. Ovviamente non rispecchiano nulla che abbia passato il metodo scientifico. Non funzionano.Il consiglio che vi do è di affidarvi sempre e comunque alla scienza ufficiale. "Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)

Lascia un Commento